MVM Microchirurgia Villa Massimo di Roma con il Dott. Pietro Luchetti e il suo staff sono tra i destinatari dell’ambito riconoscimento Premio Internazionale Medaglia d’Oro “Maison des Artistes” 2016.

Mercoledì 27 aprile 2016, alle ore 17.30, ingresso Piazzale Aldo Moro 5, presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”, si svolge la Cerimonia di Gala del Premio Internazionale Medaglia d’Oro “Maison des Artistes”, organizzata dall’Associazione Culturale “Maison des Artistes”. L’Associazione di Cultura, Arte, Scienza, Impegno Sociale ogni anno premia, alla presenza di numerosi esponenti istituzionali, coloro che lavorando, ciascuno nel proprio ambito professionale, hanno contribuito alla crescita della società. Tra i premiandi 2016 dei settori culturale, artistico, scientifico e sociale, vi sono ad esempio: Lino Banfi Testimonial Unicef Italia, il Prof. Mauro Brogi Specialista in Neuropsichiatria, il Maestro Davide Dellisanti, il Prof. Giuseppe Grimaldi Esperto nello studio e terapia dell’infertilità della coppia, la Maestra Dina Guetti Direttrice di Coro, Vanessa Incontrada, il soprano Ana Lushi, il Maestro Giulio Menichelli, il tenore Giorgio Merighi, il Compositore e Premio Oscar 2016 Maestro Ennio Morricone, il Direttore d’Orchestra Maestro Giuseppe Pannarale, la Manager finanziaria Dott.ssa Elisabetta Papagni, il tennista Nicola Pietrangeli, l’enfant prodige del pianoforte Matteo Pomposelli, il Prof. Francesco Pugliese Specialista in Anestesia e Trapianti d’Organo, il Cardiologo Prof. Francesco Romeo, l’arpista maestra Sarah Singh, il Chirurgo Toracico Prof. Federico Venuta.

Venti premiati i cui Curricula sono stati vagliati dall’attenta Commissione del Direttivo dell’Associazione “Maison des Artistes” e che vengono introdotti dalla Banda Musicale della Polizia di Stato e sono presentati dalla Conduttrice Tv Paola Zanoni.

Il Premio al Dott. Pietro Luchetti,  e al suo Staff viene assegnato per avere dimostrato, con una fervida attività chirurgica e di ricerca, come si possa favorire la ricrescita delle cellule visive in caso di gravi stati di atrofia retinica ritenuti intrattabili.

Ricordiamo che già nel 2014 il Dott. Pietro Luchetti ha ritirato l’insigne Premio “Low Dose Medicine” 2014